Nel nostro laboratorio i ragazzi autistici si esprimono con grande naturalezza e serenità attraverso la manipolazione dell ‘argilla, il disegno e la scrittura. Con grande capacità artistica fanno capire chi sono e quanto valgono. Si spalanca un mondo immensamente più grande del nostro, pieno di colori ben messi, con un immaginazione che supera ogni aspettativa. L’arte apre le porte, agevola progressi di fantasia inspiegabili.

La pittura e la ceramica sono veri e propri strumenti per monitorare il benessere dei nostri utenti, per questo motivo in questo momento di isolamento, abbiamo cercato di sentirci spesso al telefono, abbiamo fatto con alcuni di loro video chiamate, siamo rimasti in contatto con le famiglie. Abbiamo provato a dare qualche piccolo consiglio per cercare di stimolare i ragazzi a proseguire nella pittura su carta invece che su ceramica e nella manipolazione con pasta di mais invece che con argilla, alcune delle loro opere sono state pubblicate su Facebook.